Rebecchi Fiorenzo

Corso di Laurea in Economia e commercio - A.A. Smea: 1995

L'esperienza dello stage

L'anno trascorso alla SMEA mi ha arricchito sia da un punto di vista professionale che personale. Ritengo che i corsi siano ben congegnati, in quanto, a differenza di quelli universitari, approfondiscono in particolare quegli aspetti delle varie materie che è poi utile ricordare una volta inseriti nel mondo delle imprese.
L'aspetto che ho però maggiormente apprezzato è l'impostazione degli esami, in cui l'obiettivo non è solamente quello di verificare la conoscenza della materia, ma anche quello di sviluppare nello studente sia la capacità di sintesi nell'esposizione (scritta o orale che sia), così come la velocità di esecuzione, sinonimo poi di capacità di concentrazione e prontezza decisionale. Questi aspetti sono fondamentali per formare bravi manager.
Ritengo poi altrettanto preziosa l'esperienza fatta durante lo stage.
Trascorrere 6 mesi in un ipermercato non solo mi ha permesso di capire bene le logiche di funzionamento della Distribuzione Moderna, ma mi ha altresì permesso di "sporcarmi le mani" e quindi di fare quella "gavetta" da cui nessuno può prescindere se vuole poi ricoprire ruoli di responsabilità nelle aziende.
Lo stage mi ha inoltre inserito a pieno in quell'azienda dandomi la possibilità dell'assunzione.
In generale poi, il Master mi ha consentito di partecipare a diverse selezioni e di poter scegliere un lavoro di mio gradimento e che desse anche continuità ai miei studi.
Ma la SMEA non è solo studio e fatica; è anche un anno piacevole perchè permette di condividere un'esperienza intensa con una ventina di coetanei che hanno le stesse ambizioni e preoccupazioni; insomma, ci si diverte anche e possono nascere amicizie sincere, il che non guasta.

Nome intervistato
Fiorenzo Rebecchi
Ruolo intervistato
Responsabile commerciale estero, Ambrosi SpA