Metti Enrico

Corso di Laurea in Scienze agrarie - A.A. Smea: 1992

Confronto costante tra idee, personalità e culture differenti

Dopo la laurea in Scienze agrarie, collaborando come ricercatore con l'Osservatorio del Latte di Cremona ebbi modo di essere a stretto contatto con l'ambiente e gli studenti della SMEA, di valutare materie e metodi di studio, e ritenni che la frequenza del Master potesse consentirmi di colmare i gap formativi nei confronti dei laureati in discipline economiche.
Dal punto di vista didattico devo dire che i corsi di Economia Aziendale, Finanza e Controllo di Gestione mi sono stati utilissimi nello svolgimento delle mie prime mansioni in azienda e rappresentano tutt'oggi un bagaglio formativo indispensabile.
Ma l'altro elemento di estrema importanza riguarda il metodo di studio, capace di riprodurre situazioni che sono all'ordine del giorno in ambito aziendale: l'esigenza di lavorare in multitasking, operando su più obbiettivi contemporaneamente, le scadenze serrate che imponevano un'attenta programmazione dello studio, la promozione del lavoro di gruppo con il confronto costante tra idee, personalità e culture differenti.
SMEA ha indubbiamente rappresentato una chiave di accesso in azienda, avendomi fornito le competenze di base per poter essere considerato idoneo alla copertura di uno specifico ruolo in area marketing.

Nome intervistato
Enrico Metti
Ruolo intervistato
Foodservices trade marketing manager, Nestlé Italia