Con il Master Smea, strada diretta dall'università al lavoro

Presentazione

lavoro_d0.jpg

Proseguono a pieno ritmo le selezioni per l'iscrizione al Master in management agro-alimentare della Smea – Alta scuola dell'Università Cattolica di Cremona. Si tratta del 33esimo corso le cui lezioni partiranno il prossimo ottobre, ma il processo di selezione dei candidati è lungo e rigoroso. Sono infatti solo trenta i posti disponibili ai quali accedono esclusivamente gli studenti più promettenti, una precondizione che è anche la premessa per arrivare, a fine corso, a diplomati molto preparati e motivati.

Da quest'anno, la modalità per iscriversi alle selezioni è solo online al sito http://smea.unicatt.it. È importante sottolineare che a chi presenterà domanda entro il mese di luglio 2016 viene offerta la riduzione della quota di partecipazione al Master prevista per coloro che, se successivamente giudicati idonei, si immatricoleranno entro il 5 agosto 2016. Mentre la data di chiusura definitiva per le iscrizioni alle selezioni è prevista per il 18 settembre 2016.

Il Master Smea è focalizzato sulla formazione manageriale applicata al settore agro-alimentare. Si tratta di un corso full time che richiede una notevole attività di studio e un'intensa partecipazione degli studenti tramite lavori di gruppo e project works.

Il Master è di secondo livello e possono dunque accedervi i laureati magistrali; la provenienza è riservata alle discipline tecnico-scientifiche ed economico-giuridiche.

Nel frattempo, il 32esimo corso Master sta avviandosi agli stage, una fase da sempre centrale nella strategia formativa di Smea. Dopo otto mesi di lezione in aula (da ottobre a maggio) ciascun studente del Master si trasferisce in un'azienda partner Smea per completare il suo percorso formativo, svolgendo ruoli operativi affiancato da tutor aziendali. Grazie ai rapporti che Smea ha coltivato in questi anni, gli stage avvengono all'interno delle più importanti realtà del sistema agro-alimentare italiano.

Al termine dello stage, Smea offre agli studenti un'attività di placement che mette in collegamento il diplomato che cerca occupazione e l'azienda che cerca persone qualificate. Un meccanismo rodato che, dall'analisi dei dati Smea, spesso trasforma lo stage in un posto di lavoro, con reciproca soddisfazione tra i diplomati al Master e le aziende.

Data
07 giugno 2016