Alla Laurea magistrale Smea studenti da tutta Italia e dall'estero

Presentazione

Provengono da tutte le aree geografiche del nostro Paese e quattro dall'estero gli studenti iscritti al nuovo corso della Laurea magistrale Smea in Economia e gestione del sistema agro-alimentare. A lezioni ormai avviate si può tracciare un bilancio delle selezioni avvenute nelle scorse settimane.

«Un primo dato positivo – ci spiega il professor Daniele Rama, direttore della Smea, Alta scuola di management ed economia agro-alimentare dell'Università Cattolica di Cremona –  è l'elevato numero di domande di ammissione pervenute nei mesi scorsi. Ormai da anni viviamo una situazione di "overbooking" in fase di preiscrizione che testimonia l'interesse per la Magistrale Smea, anche per gli sbocchi professionali che offre ai futuri laureati. D'altro canto – prosegue il professor Rama – le selezioni per accedere ai 40 posti disponibili (da sempre i corsi Smea sono a numero chiuso) sono molto rigorose, per garantire un alto livello di interesse e preparazione degli studenti».

La Laurea magistrale Smea si caratterizza fin dalla sua nascita per la forte propensione all'internazionalizzazione. Anche quest'anno alcuni studenti provengono da paesi esteri, e in particolare da Afganistan, Ecuador, Colombia e Nigeria, per i quali la Magistrale Smea ha valore di Master of science.

Ormai da anni le lezioni sono tenute interamente in lingua inglese, e sono ampie e articolate le collaborazioni con molti atenei stranieri. Gli studenti della Laurea Smea possono infatti conseguire il Double degree (un vero e proprio doppio titolo di laurea), frutto di un accordo tra Smea e Università di Wageningen (Olanda), che permette agli studenti dei due atenei di frequentare il secondo anno del loro corso di studi presso l’ateneo partner e, al termine dei corsi, grazie al mutuo riconoscimento degli esami, di conseguire entrambi i titoli. Altre collaborazioni sono pienamente attive tra Smea e il Politecnico di Monaco in Germania; le Università di Davis, Connecticut, Iowa e North Dakota negli Usa; l'australiana James Cook University; il Niagara College in Canada; la Pontificia Universidad Católica de Chile; le Écoles associate alla Fesia in Francia.

Data
19 dicembre 2016